MRE si affida alla produzione UV-LED

MRE FllexoTech

Mehner & Rust Etiketten (MRE), con sede a Lichtentanne, Germania, ha installato una stampante Mark Andy Performance Series P5 con una configurazione UV-LED, la prima nel paese a farlo.

Il nuovo P5 è un modello da 330 mm con otto stazioni di stampa Pro-LED UV, un Gizmo, tre stazioni di fustellatura e un'unità di rivestimento. Il sistema UV-LED offerto è stato fornito con il supporto completo e la formazione dei tre produttori componenti, Mark Andy, Phoseon Technology e Flint Group Narrow Web. "Siamo rimasti davvero colpiti dall'assistenza e dalle lezioni che abbiamo ricevuto, dal modo migliore per pianificare il lavoro, fino al funzionamento quotidiano del sistema", ha affermato Klaus-Dieter Rust, comproprietario.

“Da quando abbiamo condotto le prove di stampa presso la struttura dimostrativa di Mark Andy a Varsavia, eravamo convinti che GUIDATO era la strada da percorrere e, avendo la macchina da stampa in uso presso il nostro stabilimento, posso affermare che era chiaramente la mossa giusta per noi - in effetti, la sua capacità ha già attratto nuovo lavoro da clienti che stavano riscontrando problemi di cura con vernice,' Ha aggiunto.

La P5 ha sostituito tre vecchie macchine da stampa e ha aumentato la capacità, riducendo allo stesso tempo i costi energetici di 50%. L'azienda ha anche dovuto ripensare la sua tecnologia di prestampa e lastre, oltre a procurarsi nuovi fornitori di substrati.

"Dal momento in cui abbiamo eseguito le prove di stampa presso la struttura dimostrativa di Mark Andy a Varsavia, eravamo convinti che il LED fosse la soluzione migliore e, avendo la macchina da stampa in uso nel nostro stabilimento, posso affermare che era chiaramente la mossa giusta per noi ... "

Klaus-Dieter Rust, comproprietario, Mehner & Rust Etiketten

Come tutte le nuove tecnologie, c'è una curva di apprendimento, tuttavia secondo il signor Rust, tutti i suoi operatori trovano il P5 facile da gestire, nonostante il fatto che le velocità medie siano aumentate di cinque volte.

"Ha una grande ergonomia, che la rende una vera macchina da stampa per l'operatore, ed è molto funzionale e logica, il che significa che siamo stati in grado di ridurre i tempi di consegna", ha spiegato. "Stiamo anche ricevendo richieste da fornitori di inchiostri, vernici e substrati per eseguire test sulla P5 e stiamo ottenendo ottimi risultati con i metalli."

La maggior parte del lavoro di MRE è attualmente per le industrie alimentare, chimica, automobilistica e dei trasporti dei mercati tedesco, ceco e del Benelux, con lunghezze tipiche sul P5 di 1000-3000 metri. "Poiché le tirature diminuiscono e i prezzi dei substrati continuano ad aumentare, la capacità del P5 di ridurre gli sprechi con il suo breve percorso del nastro e di inserire e disinserire i lavori rapidamente è fondamentale. Le piastre per lavaggio con acqua la rendono una macchina da stampa ecologica con una bassa impronta di carbonio, cosa che i nostri clienti amano scambiare ", ha affermato Rust.

Timo Donati con Klaus-Dieter Rust di MRE e il nuovo P5 dotato di UV-LED, che è considerato un elemento chiave nella strategia a lungo termine dell'azienda.

Tag: | | | |
Categorie:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *