Phoseon vede nuove opportunità per i LED UV

Tecnologia di polimerizzazione UV LED

I sistemi di polimerizzazione UV LED offrono prestazioni e controllo qualità migliori rispetto alle sorgenti convenzionali.

Tecnologia di polimerizzazione UV LED presenta numerose opportunità per applicazioni wide web. Sebbene la maggior parte delle applicazioni oggi sul mercato riguardino la stampa digitale a getto d'inchiostro, serigrafica, flessografica a bobina stretta e offset a foglio e l'incollaggio strutturale, Phoseon Technology vede un crescente interesse per i LED UV per applicazioni a banda larga.

Laminazione UV LED adesivi è un'area di interesse per Phoseon. I vantaggi della laminazione UV LED includono una polimerizzazione immediata e un lungo pot life, noto anche come vita lavorativa, o il periodo in cui le sostanze chimiche rimangono utilizzabili se miscelate. Inoltre, l'uso di adesivi per laminazione, al contrario di adesivi senza solventi, consente di tagliare, convertire e riempire il nastro laminato immediatamente dopo il laminatore senza requisiti di tempo di elaborazione post-polimerizzazione in ambiente controllato.

"Le aziende hanno iniziato a integrare la polimerizzazione UV LED nelle loro linee di rivestimento a banda larga a causa dei vantaggi e del crescente livello di interesse per l'uso di sorgenti LED UV all'interno di questo spazio applicativo".

Jennifer Heathcote, direttore dello sviluppo aziendale, Phoseon

L'ampio mercato del web attualmente utilizza i tradizionali sistemi di polimerizzazione UV per vernici protettive, rilascio di silicone e rivestimenti funzionali, ma le aziende stanno iniziando a investire tempo e risorse nello sviluppo di soluzioni LED UV per le loro applicazioni di rivestimento.

"Le aziende hanno iniziato a integrare la polimerizzazione UV LED nelle loro linee di rivestimento a banda larga a causa dei vantaggi e del crescente livello di interesse nell'uso di sorgenti LED UV all'interno di questo spazio applicativo", afferma Jennifer Heathcote, direttore dello sviluppo aziendale di Phoseon Technology. "Sebbene sia probabile che alcune applicazioni non siano ancora valide per i LED oggi, ci sono diverse linee di rivestimento che sono state convertite con successo e questa tendenza dovrebbe crescere nei prossimi anni".

Inoltre, con i LED stanno diventando possibili applicazioni UV a banda larga che non erano mai ottenibili con i sistemi convenzionali ad arco o microonde a causa dell'elevato grado di trasferimento di calore, espandendo così il mercato della polimerizzazione UV totale.

La maggior parte del lavoro di formulazione UV LED negli ultimi 10 anni ha riguardato gli inchiostri, gli adesivi e le vernici protettive. Molte aziende di rivestimenti stanno iniziando proprio ora a valutare i sistemi di polimerizzazione UV LED da utilizzare per la polimerizzazione della chimica b-stage, funzionale e del rivestimento duro.

"Il fatto che le formulazioni dei rivestimenti UV LED stiano attirando l'attenzione suggerisce che gli ultimi miglioramenti nella tecnologia lo stanno rendendo sempre più fattibile - tecnicamente ed economicamente - per l'uso in applicazioni di rivestimenti a banda larga", afferma Heathcote. "I fornitori di apparecchiature UV hanno raggiunto il successo nella progettazione e produzione di sistemi di polimerizzazione UV LED con testine di lunghezza ridotta e questi progetti vengono rapidamente estesi a lunghezze maggiori".

Heathcote afferma che, sebbene ci siano dei costi iniziali per iniziare a utilizzare o passare all'essiccazione UV LED per la stampa a bobina larga, le aziende spesso recuperano rapidamente il loro investimento. I sistemi di essiccazione UV LED non hanno parti in movimento o consumabili, eliminando virtualmente i tempi di fermo per manutenzione e riparazioni.

"A differenza delle lampade ad arco, che hanno un ciclo di vita di circa 1.000 ore, Le lampadine UV LED hanno una durata estremamente lunga e richiedono meno energia per funzionare, riducendo i costi operativi e l'utilizzo di energia fino a 70% ", aggiunge Heathcote. "Inoltre, le lampadine UV LED possono essere accese e spente senza un periodo di riscaldamento e hanno un'intensità luminosa costante per tutta la loro vita, dove l'intensità della luce dell'arco tende a deteriorarsi con l'invecchiamento della lampadina."

Mentre la stragrande maggioranza delle applicazioni di stampa a bobina larga oggi utilizza inchiostri a base di acqua e solvente, che spesso sono seguiti da una vernice UV off-line, c'è un'opportunità di passare all'UV in linea sia per gli inchiostri che per i rivestimenti su queste applicazioni. La chimica è ora sempre più disponibile, la tecnologia è migliorata, il costo complessivo è inferiore rispetto a quando è stato introdotto per la prima volta sul mercato e, soprattutto, i sistemi UV LED possono essere progettati in modo che siano efficacemente integrati nelle configurazioni delle macchine da stampa a bobina larga .

Heathcote osserva che i sistemi di polimerizzazione UV LED offrono prestazioni e controllo di qualità migliori rispetto alle fonti convenzionali. I LED UV eliminano le lampadine in costante degrado che producono un'uscita spettrale a banda larga che è solo leggermente alterabile a causa della fisica del mercurio vaporizzato. Invece, i LED UV producono un'uscita spettrale coerente con una regolazione quasi infinita dell'irraggiamento di picco che può essere scalata su e giù con la velocità del nastro.

Oltre alla stampa a bobina larga, la tecnologia UV LED di Phoseon Technology viene utilizzata anche in una vasta gamma di altre applicazioni, tra cui stampa a bobina stretta e decorativa, produzione di legno e polimerizzazione di legni e rivestimenti di filamenti.

Tag:
Categorie: | | |

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *