Phoseon Technology: UV LED Curing Revolution

rob-karsten-direttore-vendite-emea

Phoseon Technology è cresciuta fino a diventare il principale produttore di polimerizzazione UV LED per sistemi di stampa. Collegato alla crescita del getto d'inchiostro, questo espositore innovativo ha una visione unica del settore e un avvincente racconto di crescita e innovazione. Parliamo con Rob Karsten di Phoseon, che è stato presente sin dall'inizio e ora guida questa azienda dinamica nel mercato europeo.

“Il LED è semplicemente più preciso. Ci sono molti meno rifiuti e la qualità della stagionatura non si deteriora. "

Rob Karsten, direttore delle vendite europee, Phoseon Technology

Quando ha iniziato Phoseon e sei sempre stato coinvolto nel getto d'inchiostro?

“Phoseon ha iniziato il suo ritorno in vita nel 2002 con 3 prodotti principali: MX, FX e RX. Il prodotto MX era per la tecnologia di ispezione MEMS e hanno anche sviluppato sorgenti luminose a LED per questo. Abbiamo sviluppato sistemi di ispezione in linea per wafer MEMS e abbiamo avuto alcuni clienti molto grandi, comprese aziende come Bosch, Motorola e ST Micro, che hanno utilizzato queste macchine sofisticate per l'ispezione dei wafer in processo. Ha avuto molto successo ma ha avuto un mercato limitato come i MEMS critici per la vita per i sensori degli airbag. La maggior parte dei sensori degli airbag del mondo vengono ispezionati utilizzando la tecnologia Phoseon. Alla fine abbiamo capitalizzato su quella tecnologia e abbiamo utilizzato il denaro per reinvestire in qualcosa di nuovo ".

Entrare nel 2004 e Rob Karsten è entrato a far parte dell'azienda per costruire l'attività in Europa.

Che tipo di compagnia erano allora?

“All'epoca si stavano concentrando su MX e RX (Radiation) e inizialmente avevamo programmato di entrare nel settore dei CD. Tuttavia proprio in questo periodo l'industria dei CD è crollata! Anche se ovviamente questo rappresentava una sfida, il bello di una piccola azienda è che puoi cambiare direzione molto rapidamente. Abbiamo notato che quasi contemporaneamente l'industria del getto d'inchiostro ha iniziato a crescere. Quindi abbiamo rapidamente cambiato direzione e ci siamo concentrati sullo sviluppo di prodotti per la stampa a getto d'inchiostro che per noi era abbastanza semplice dato che stavamo già parlando con i giocatori di getto d'inchiostro.

Abbiamo scoperto che avevano molti svantaggi con alcune delle tecniche di polimerizzazione disponibili in termini di generazione di calore, peso e manutenzione che potevano essere efficacemente risolti dai LED UV. Pensavamo che ci fosse un'opportunità, ma l'industria non aveva i materiali giusti e dovevamo trovare partner sufficientemente motivati da poter sviluppare i materiali corretti per lavorare con noi. Quindi avevamo trovato un problema che doveva essere risolto, ma non avevamo subito la soluzione. Tutto ciò di cui avevamo bisogno era riunire tutti questi fattori insieme ai materiali giusti e UV LED è diventato la giusta fonte di luce per la maggior parte delle applicazioni per la stampa digitale ".

Quindi nessun altro aveva questo tipo di tecnologia?

“Non per InkJet, Phoseon ha aperto la strada a questo e oggi restiamo i leader in questa tecnologia. Sono passati 14 anni da questo momento e abbiamo una società importante con sede in Oregon e ora abbiamo una presenza importante in Europa. Abbiamo addetti alle vendite altamente qualificati con background tecnico e il loro ruolo è molto concentrato sulle vendite OEM, quindi lavoriamo a stretto contatto con loro e sui materiali per sviluppare i nostri prodotti esistenti, introducendo anche nuovi prodotti ".

Qual è il tuo approccio allo sviluppo del prodotto?

"Dal punto di vista culturale, siamo molto collaborativi e con gli utenti finali per assicurarci di avere la tecnologia giusta e quello che impariamo dal mercato, in modo che sia solido e industrializzato. Negli anni abbiamo spinto i confini della tecnologia. Possiamo ancora avere la tecnologia in funzione per 60.000 ore all'output 80%! Quindi abbiamo un prodotto molto robusto che continua a migliorare che è costruito dal nostro apprendimento nel tempo.

Come dicevo il punto di forza del prodotto sta nella conoscenza maturata nel tempo. E questa conoscenza non cresce sugli alberi !! Non è possibile copiare il prodotto in termini di prestazioni a causa delle regole di progettazione, delle selezioni, dei materiali, dei processi e molte di queste sono informazioni che abbiamo dovuto creare e sviluppare molte di queste da zero nel tempo ".

Come hanno sei cresciuto come azienda?

“Le persone e la cultura sono davvero piacevoli di cui far parte. Abbiamo un basso turn-over del personale poiché Phoseon è una bella azienda per cui lavorare, senza primadonna e rende la vita molto semplice. Ascoltiamo sempre attentamente i nostri clienti e quello che ci dicono, quindi creiamo, produciamo e adattiamo dove necessario.

Quello che abbiamo visto ora è che abbiamo successo con un approccio totalmente dedicato all'essiccazione UV LED per la stampa digitale. Possiamo vedere ora che i tradizionali fornitori di lampade ARC stanno offrendo prodotti competitivi, quindi ora vediamo che è un vero settore e mostra per un mercato sano e forte. Ma dominiamo ancora il mercato in termini di numero di unità. Abbiamo la parte migliore di 60.000 sorgenti luminose in tutto il mondo e una capacità di produzione per garantire ciò. Immagino che realizzare una sorgente di luce LED UV non sia difficile. Tuttavia puoi farne 10.000, in modo affidabile, ripetuto e coerente? Probabilmente no."

Così UV Il LED è una nuova tecnologia rispetto ad ARC. Wqual è la differenza?

“I LED UV hanno gareggiato con i sistemi di lampade ARC che erano le tecnologie esistenti. Esistono anche sistemi a base di solvente che utilizzano l'essiccazione termica. Una delle cose che abbiamo notato è che i LED UV sono un fattore abilitante e abbiamo convertito una quantità considerevole del settore in LED UV e consentito a molte nuove industrie di essere in grado di fare cose con l'essiccazione UV che non sarebbe stato possibile fare con le lampade ARC a causa di alte temperature, danni da ozono e rischio di radiazioni.

Oltre alla stampa digitale a getto d'inchiostro, abbiamo una notevole quantità di attività nella stampa serigrafica, flessografica e offset e stiamo assistendo a molta crescita e interesse qui. Quello che vediamo con la maggior parte di queste tecnologie è il fatto che la tecnologia è ottima per risparmiare energia e migliorare la produttività. I sistemi sono in genere leggermente più costosi, ma il vero vantaggio è il fatto che i clienti hanno ottenuto una maggiore produttività e questa è la chiave in quanto il risparmio energetico da solo non è sufficiente. Se inizi a guardare a tutto il ciclo di produttività di un processo di produzione, se un prodotto può aiutare qui, allora diventerà popolare ".

Qual è il vantaggio principale con LED and perché è più efficiente di Lampade ARC?

“Il LED è semplicemente più preciso. C'è molto meno spreco e la qualità della stagionatura non si deteriora. Sta diventando ancora più avvincente con le continue evoluzioni della tecnologia e della nuova tecnologia che stiamo introducendo. Ad esempio, abbiamo appena lanciato un nuovo prodotto chiamato "TargetCure". Per ulteriori informazioni collegare qui http://uvledcommunity.org/articles/targetcure-technology

Questo nuovo prodotto ci consente di prendere una lampada e impostarla a qualsiasi livello richiesto particolare. La lampada si calibra per funzionare in modo ottimale e può rimanere piatta per decine e migliaia di ore praticamente senza variazioni di potenza. Al contrario, con una lampada ARC o sistemi LED mal progettati vedrai un degrado quasi non appena la accendi e dovrai cambiare le fonti di luce. Ciò è sempre più importante con la domanda di inchiostri a bassa migrazione che è un grosso problema nel settore alimentare, cosmetico e farmaceutico. Hai bisogno di inchiostro, substrato e configurazione per la stampa a bassa migrazione e un sistema di essiccazione stabile che possa davvero raggiungere questo obiettivo ".

Tag: | |
Categorie: | |

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *