Lunga durata del sistema LED UV


I diodi a emissione di luce (LED) a stato solido producono luce quando una corrente elettrica scorre dal lato positivo (anodo) al lato negativo (catodo). Come altri dispositivi a stato solido, i LED offrono una lunga durata se usati correttamente. Se progettati correttamente, questi dispositivi semiconduttori durano oltre 40.000 ore di funzionamento a differenza delle lampade UV tradizionali. Le lampade tradizionali producono luce generando un arco elettrico all'interno di una camera di gas ionizzato (tipicamente mercurio) per eccitare gli atomi, che poi decadono, emettendo fotoni. Inoltre, la Commissione europea (CE) attraverso le sue linee guida sulla restrizione delle sostanze pericolose (RoHS) ha continuamente monitorato il rapido progresso della capacità dei LED UV. Molti nel settore prevedono che la CE inizierà a limitare l'uso delle lampade tradizionali, iniziando prima con sistemi più piccoli e poi lavorando verso sistemi più grandi negli anni successivi. Combinando la generazione di energia delle attuali fonti di luce UV LED e la giusta formulazione di resine curabili UV, fotoiniziatori e additivi, è possibile superare le attuali capacità di processo per una varietà di applicazioni.

I LED UV sono una piccola, anche se importante, parte di una sorgente di luce UV, ma anche il resto del sistema deve essere preso in considerazione quando si parla di durata. Questo include il circuito di controllo interno più il sistema di raffreddamento per garantire che i LED rimangano entro le loro specifiche operative, così come l'alloggiamento per proteggere i LED dai fattori ambientali.

I sistemi brevettati e proprietari di Phoseon utilizzano la gestione termica, le tecniche di sigillatura, i miglioramenti ottici e i circuiti di controllo per massimizzare le prestazioni senza sacrificare la durata.

Vantaggi della tecnologia UV LED


LED-Stack

Fattori che influenzano la durata dei LED

Due fattori principali che influenzano la durata dei LED sono la temperatura e la corrente. Quando i LED convertono l'elettricità in luce, all'interno della giunzione p-n si genera del calore, noto come temperatura di giunzione. Affinché un diodo raggiunga la massima aspettativa di vita, la temperatura di giunzione deve rimanere in una zona operativa sicura. L'uscita UV Power di un diodo aumenta con la corrente d'ingresso ma diminuisce con la temperatura di giunzione. A qualsiasi corrente d'ingresso fissa, più fredda rimane la temperatura della giunzione, più uscita UV fornirà il diodo.

Contattateci
Grafico, dati Phoseon Lifetest

Caratteristiche di fine vita dei LED

La normale "modalità di guasto" di un LED è la degradazione graduale dell'emissione luminosa. Molti sistemi commerciali di illuminazione a LED definiscono il fallimento a 70% dell'output operativo originale, noto anche come L70. Le sorgenti luminose Phoseon sono progettate per garantire una durata L80 (80% dell'uscita originale) di almeno 40.000 ore, ma hanno dimostrato di fornire L80 fino a 60.000 ore. La figura è un dato reale raccolto da Phoseon Technology su una sorgente luminosa a funzionamento continuo.

Contattateci