Stabilità ai raggi UV

Stabilità migliorata con motori leggeri a stato solido

Richiedi maggiori informazioni

Stabilità ai raggi UV

Stabilità migliorata con motori leggeri a stato solido


La tecnologia brevettata di Phoseon offre una migliore stabilità ai raggi UV con motori luminosi a stato solido. Sia che si utilizzi un rilevatore ottico per analizzare le concentrazioni di proteine o il sequenziamento dell'RNA per la scoperta di farmaci, i processi ripetibili sono di grande importanza nella ricerca nelle scienze della vita. I motori leggeri a stato solido sono intrinsecamente stabili e ripetibili per anni di servizio. Le lampade ad arco tradizionali sono intrinsecamente instabili, richiedono una calibrazione ripetuta e la sostituzione della lampadina. Queste lampade sono poco adatte a qualsiasi processo che richieda una luce costante giorno dopo giorno,

Grazie al design brevettato e proprietario di Phoseon, l'output di ogni array è calibrato e controllato per fornire un output coerente e stabile. Ciò avviene in tre fasi: in primo luogo la corrente in ingresso viene attentamente monitorata e regolata nel tempo in modo che i diodi mantengano un'uscita costante. In secondo luogo, al momento dell'avvio iniziale, il controllo della corrente a ciascun array garantisce l'assenza di superamento dell'uscita operativa nominale. Infine, le unità sono coerenti su un ampio intervallo di temperature operative ambientali, quindi la stessa energia viene prodotta in varie condizioni ambientali. Ulteriori informazioni sulla stabilità ai raggi UV

Confronto tra LED, deuterio e tungsteno


Confronto tra LED, deuterio e tungsteno

i Deriva statica su 1 ora in acqua HPLC confrontando la stabilità della lampada LED, deuterio e al tungsteno.

Lampada al tungsteno contro deriva a LED


Lampada al tungsteno contro deriva a LED

ii Concentrarsi su valori di assorbanza inferiori per evidenziare la deriva della lampada al tungsteno rispetto al LED.