Tecnologia UV LED La migliore opzione per la stampa a bassa migrazione

FireJet-FJ601

Phoseon Technology crede che sia solo una questione di tempo prima LED UV Gli inchiostri, i rivestimenti e gli adesivi polimerizzati a bassa migrazione sono ampiamente adottati nei mercati globali.

Bassa migrazione è un termine usato per descrivere l'intero processo di applicazione e polimerizzazione di inchiostri appositamente formulati utilizzati negli imballaggi in modo tale che vi sia una migrazione minima o nulla attraverso i materiali di imballaggio e nel prodotto. La bassa migrazione, nota anche come processo di sicurezza alimentare, non è esclusiva del confezionamento alimentare; si estende anche ad altri prodotti come prodotti farmaceutici, cosmetici e prodotti per animali domestici in cui gli inchiostri non polimerizzati o che migrano possono avere un impatto negativo sulla composizione o sull'odore del prodotto.

“L'output UV delle apparecchiature di polimerizzazione LED è molto più stabile nel tempo rispetto ai sistemi convenzionali a base di mercurio. Ciò si traduce in un maggiore controllo del processo se utilizzato per reticolare inchiostri, rivestimenti e adesivi in processi a bassa migrazione ".

Jennifer Heathcote, Global Business Development Manager, Phoseon Technology

Dal 2004, il regolamento quadro dell'UE CE 1935/2004 richiede una bassa migrazione per tutti gli imballaggi alimentari. Sebbene esista una varietà di processi in grado di ridurre i livelli di migrazione, la rivoluzionaria tecnologia di essiccazione UV-LED di Phoseon Technology offre stabilità e coerenza di processo superiori, entrambi requisiti fondamentali per la stampa a bassa migrazione.

“L'output UV delle apparecchiature di polimerizzazione LED è molto più stabile nel tempo rispetto ai sistemi convenzionali a base di mercurio. Ciò si traduce in un maggiore controllo del processo se utilizzato per reticolare inchiostri, rivestimenti e adesivi in processi a bassa migrazione ", ha affermato Jennifer Heathcote, Global Business Development Manager di Phoseon Technology. 

La polimerizzazione UV LED sta diventando sempre più praticabile per applicazioni di decorazione che spaziano da etichette stampate, film flessibili e termoretraibili, contenitori rigidi, cartone e cartone ondulato. Oltre alle sue capacità di asciugatura rapida, l'essiccazione UV LED crea un minore trasferimento di calore al substrato, eliminando o riducendo significativamente qualsiasi danno alla superficie di stampa.

"Questo è un vantaggio fondamentale, soprattutto quando si stampa su pellicole di plastica termosensibili spesso utilizzate negli imballaggi alimentari", ha affermato Heathcote.

Heathcote osserva che, sebbene ci siano costi iniziali per passare all'essiccazione UV LED per la stampa di processi sicuri per gli alimenti, le aziende spesso recuperano rapidamente il loro investimento. La tecnologia di polimerizzazione UV LED non ha parti mobili o consumabili, il che riduce significativamente i tempi di fermo per manutenzione e riparazioni. I sistemi UV LED durano più a lungo e possono ridurre il consumo di energia fino al 70% rispetto alle tradizionali lampade ad arco. Inoltre, la polimerizzazione UV LED non contiene mercurio, che viene utilizzato nelle lampade convenzionali, rendendo l'ambiente e il posto di lavoro più sicuri.

Tag: | |
Categorie:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *