GM Graphix diventa UV LED con la terza pressa MPS

FirePower-FP501

La prima macchina da stampa flessografica del Sud Africa che utilizza l'essiccazione UV LED è stata ordinata da GM Graphix, la terza macchina da stampa MPS dell'azienda.

Un ordine per una macchina da stampa flessografica multi-substrato EF340 MPS a sei colori, dotata di essiccazione UV LED di Phoseon, segna la prima macchina da stampa in Sud Africa a utilizzare questo tipo di polimerizzazione. La vendita è stata conclusa da Rotocon, rappresentante locale della vasta gamma di macchine flessografiche e offset MPS.

GM Graphix è un fedele cliente MPS da molti anni, infatti era l'orgoglioso proprietario della primissima rotativa MPS mai venduta in Sud Africa.

La collaborazione con Phoseon per la tecnologia di polimerizzazione UV LED rende GM Graphix un pioniere nel mercato sudafricano. La partnership è nata dalla necessità di soddisfare la crescente domanda di costi di esercizio e costi energetici inferiori. La tecnologia UV LED di Phoseon offre risparmi energetici significativi (oltre 50% secondo la società) e la sua capacità di accensione / spegnimento istantaneo aiuta a far fronte alle interruzioni di corrente e alle fluttuazioni del Sud Africa.

"Con questa soluzione leader di polimerizzazione LED sulla nostra nuova macchina da stampa MPS, aumenteremo la produttività risparmiando costi ed energia considerevoli".

Pieter Massyn, proprietario, GM Graphix

Anche Paragon Inks è stata coinvolta in questa vendita, attraverso la sua collaborazione con Phoseon nello sviluppo dell'inchiostro UV LED.

Il proprietario di GM Graphix, Pieter Massyn, è soddisfatto della collaborazione tra MPS, Phoseon e Paragon Inks:

'Sono grato a queste società. Le loro tecnologie innovative hanno fornito una soluzione efficace per le sfide dell'approvvigionamento energetico che dobbiamo affrontare in Sud Africa. Con questa soluzione leader di polimerizzazione per LED sulla nostra nuova macchina da stampa MPS, aumenteremo la produttività risparmiando costi ed energia considerevoli ".

Tag: | | |
Categorie:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *